Su un altro pianeta

Viaggio notturno alla scoperta dell’universo. Una notte con gli occhi all’insA?, lontani dall’inquinamento luminoso, per scrutare i pianeti mediante i telescopi.

La notte del 23 luglio 2016 sarA� possibile osservare, attraverso i telescopi del Circolo Astrofili di Torretta di Crucoli, Giove, il pianeta piA? grande di tutto il Sistema Solare: la sua massa corrisponde a 2,468 volte la somma di quelle di tutti gli altri pianeti messi insieme e ben 318 volte la massa della Terra. Nonostante la grande distanza dalla Terra (minima 590 milioni, massima 965 milioni di km), A? il quarto oggetto piA? brillante nel cielo, dopo il Sole, la Luna e Venere. Il pianeta gigante, costituito prevalentemente da idrogeno, apparirA� agli occhi degli osservatori in bande dalle tonalitA� variabili dal color crema al marrone. Queste nubi si dispongono in fasce orizzontali alternate di vari colori, che si muovono in senso opposto l’un all’altra. Esse vengono spinte da venti fortissimi e raggiungono velocitA� maggiori di 600 Km all’ora. SarA� inoltre possibile individuare i quattro satelliti galileiani: Io, Europa, Ganimede e Callisto.
Successivamente i telescopi saranno puntati sul pianeta piA? affascinante del Sistema Solare: Saturno, il pianeta con gli anelli. Saturno A? il sesto pianeta del Sistema Solare in ordine di distanza dal Sole; A? composto per il 95% da idrogeno e per il 3% da elio a cui seguono altri elementi in minore concentrazione. Caratteristica sicuramente peculiare di Saturno A? la��esteso e vistoso sistema di anelli, visibile al telescopio, che consiste principalmente in particelle di ghiacci e polveri di silicati. Delle numerosissime lune conosciute che orbitano intorno al pianeta, Titano A? l’unica visibile al telescopio.
Il telescopio ci permetterA� inoltre di osservare il pianeta rosso, Marte. Nonostante sia il pianeta a noi piA? vicino, il pianeta roccioso ci apparirA� molto piccolo, avendo un raggio equatoriale circa la metA� di quello della Terra e massa poco piA? di un decimo. Marte ci comparirA� quindi come una piccola sfera dai colori variabili dal giallo alla��arancione.
In tarda serata sarA� mostrato agli osservatori lo spettacolo della Luna, l’unico satellite naturale della Terra, in fase gibbosa calante.
La��osservatore sarA� in grado di distinguere i vari settori della superficie lunare: i Mari, ampie superfici a basso rilievo; i Bassorilievi, zone a debole rilievo; i Rilievi, di tipo montuoso. I mari rappresentano le regioni piA? recenti della Luna e sono costituiti da basalti (zone piA? scure), i rilievi sono costituiti da rocce anortositiche (zone piA? chiare) e costituiscono le parti morfologicamente piA? rilevate. La faccia visibile della Luna A? coperta da circa 300.000 crateri (contando quelli con un diametro di almeno 1 km). Tutti i crateri sono accomunati dal fatto di avere una profonditA� ridotta rispetto al diametro, nonchA� nell’essere distribuiti totalmente a caso: questo fatto fa propendere per un’origine meteorica dei crateri stessi anche a causa della��assenza di una��atmosfera capace di proteggere il nostro satellite naturale.
La notte del 23 sarA� anche l’occasione per vivere il bosco di notte, attraverso un’esperienza eco-sensoriale notturna che vi sorprenderA�. Il tutto contornato da musica e grigliata all’aperto con possibilitA� di pernottamento in tenda.

Guidati da: Massimiliano Capalbo, guida motivazionale, ambientale ed escursionistica / Francesco Gagliardi, geologo e Stefano Cidone, docente di fisica, del Circolo Astrofili di Torretta di Crucoli.

Numero minimo partecipanti: 10

Lo scenario: la natura incontaminata del Parco Nazionale della Sila

PROGRAMMA
– ore 19.00 appuntamento presso il Parco eco-esperienziale Orme nel Parco
– ore 20.30 introduzione all’astronomia e osservazione dei pianeti
– nel corso della serata grigliata con falA? notturno
– ore 22.00 escursione eco-sensoriale notturna

PossibilitA� di pernottamento in tenda all’interno del parco.

Costo: 25,00 euro a persona

La quota comprende:
– guida escursionistica
– astrofili a supporto
– osservazione con telescopio
– grigliata + patatine + bibita
– possibilitA� di pernottamento in tenda (non fornita dall’organizzazione ma a cura del partecipante)

La quota non comprende:
– trasferimenti da e per il luogo di appuntamento
– tutto quanto non riportato alla voce a�?la quota comprendea�?
Per partecipare occorre prenotare inviando una mail all’indirizzo: info@ormenelparco.it

Commenti