Orme nel Parco a Stoccarda

Orme nel Parco nuovamente protagonista in Europa. Vince un altro bando europeo sul turismo eco-sostenibile, EcoDots, e si appresta a volare in Germania per partecipare al secondo meeting in programma per lunedi 6 ottobre a Stoccarda.

Dopo il primo incontro organizzativo avuto a Parma il 30 aprile scorso, parteciperemo a Stoccarda al secondo meeting di EcoDots.
Il progetto mira a connettere viaggiatori, piccole e medie imprese nel settore della��ospitalitA�, tour operator, comunitA� locali e itinerari condividendo uno stretto legame con il concetto di turismo sostenibile e di qualitA�. I partners del progetto credono che il turismo avrA� un impatto positivo sulle destinazioni da un punto di vista ambientale, economico e socio-culturale. Bilanciando queste tre dimensioni vitali, il progetto si sforza di creare una comunitA� transnazionale condividendo i valori del turismo di qualitA� e la responsabilitA� verso la natura e le future generazioni.
Il progetto riunisce insieme una rete europea di alloggi indipendenti eco-friendly e itinerari collocati in Italia, Austria, Svizzera, Germania, Slovenia e Serbia.
La��obiettivo di EcoDots A? quello di costruire una��innovativa rete di strutture ricettive sostenibili e itinerari verdi nei paesi su citati e di promuovere la domanda di turismo sostenibile in Europa, facendo leva su un intelligente sistema interattivo, persone impegnate, risorse naturali, sistemazioni di qualitA�, itinerari locali e transnazionali.
I partner che, assieme ad Orme nel Parco, collaboreranno al progetto sono: la��Associazione a�?Le cittA� invisibilia�? di Parma, lo Josef Stefan Institute di Lubiana, la��EcoDev Centre for Research and Development di Belgrado, il Dipartimento del Turismo del Ministero della��Economia e delle Finanze Serbo, il Comune di Parma, la��organizzazione no-profit Kate di Stuttgart e la�?Istituto di Studi per la��Integrazione dei Sistemi di Roma.

Commenti