Orme nel Parco in Slovenia

Lunedi 30 e martedi 31 marzo Orme nel Parco parteciperA? a Lubiana, in Slovenia, al Project Meeting di EcoDots.

Il progetto europeo, partito lo scorso anno da Parma, mira a connettere viaggiatori, piccole e medie imprese nel settore della??ospitalitA?, tour operator, comunitA? locali e itinerari condividendo uno stretto legame con il concetto di turismo sostenibile e di qualitA?.
Il meeting di fine marzo, che si terrA? presso la sede del JoA?ef Stefan Institute di Lubiana, uno dei partner del progetto, vedrA? coinvolti oltre ai padroni di casa la??Associazione a??Le cittA? invisibilia?? di Parma, la??EcoDev Centre for Research and Development di Belgrado, il Dipartimento del Turismo del Ministero della??Economia e delle Finanze Serbo, il Comune di Parma, la??organizzazione no-profit Kate di Stuttgart e la??Istituto di Studi per la??Integrazione dei Sistemi di Roma.
La??obiettivo di EcoDots A? quello di costruire una??innovativa rete di strutture ricettive sostenibili e itinerari verdi nei paesi su citati e di promuovere la domanda di turismo sostenibile in Europa, facendo leva su un intelligente sistema interattivo, persone impegnate, risorse naturali, sistemazioni di qualitA?, itinerari locali e transnazionali. Orme nel Parco, in questa fase, A? impegnata nell’individuazione e nel confezionamento degli itinerari eco-sostenibili in Calabria che saranno pubblicati sul portale web, in fase di realizzazione, che sarA? il prodotto finale del progetto.
Intanto fervono i preparativi per la riapertura del parco eco-esperienziale di Zagarise che, quest’anno, si doterA? di nuovi percorsi e nuovi servizi. Le novitA? sono tante ma la data di apertura ancora incerta (si farA? di tutto per essere pronti per il 25 aprile), viste le copiose nevicate che hanno interessato l’area del parco fino a qualche settimana fa.

Commenti