Le nostre raccomandazioni all’UE sul turismo natura

Il 27 marzo scorso Massimiliano Capalbo, amministratore di Orme nel Parco, ha partecipato in qualitA? di esperto, per conto della Regione Calabria, alla tavola rotonda dal titolo: a??Turismo nelle aree forestali: verso le nuove prospettive di valorizzazione delle zone rurali europeea?? tenutasi a Limoges, in Francia.

L’incontro, organizzato nell’ambito del progetto Robinwood Plus di cui Orme nel Parco A? lo stakeholder principale per la Calabria, ha avuto lo scopo di discutere e raccogliere i suggerimenti e le raccomandazioni, da fornire alla Commissione Europea, sul turismo sostenibile e praticabile nelle aree forestali.
Alla tavola rotonda hanno preso parte, oltre a Massimiliano Capalbo: Giuseppe Maggiolo, in qualitA? di Presidente del Parco Regionale dell’Aveto in Liguria; Laura Canale, Responsabile degli Affari dell’Unione Europea e dell’UnitA? delle Relazioni Internazionali per conto della Regione Liguria; Myriam Vandenbossche, Direttrice Aggiunta del Centro Regionale del Turismo della regione di Limousin; Gabriella Fittante, in qualitA? di Capofila del progetto Destination Mountain per la Provincia di Cosenza; Ari Meriruoko Senior Advisor del Metsahallitus Natural Heritage Services di Kainuu in Finlandia; IldikA? Miklossy, in qualitA? di Capofila del progetto di Robinwood Plus per il Consiglio Regionale di Harghita in Romania; Roberta Casapietra, dell’Agenzia Regionale per l’Energia della Liguria; Nicola MayerA? in qualitA? di Capofila del Progetto Robinwood Plus per la Regione Calabria.
Massimiliano Capalbo ha tenuto una relazione sullo stato dell’arte del turismo post-moderno, ponendo l’accento sulle parole chiave che nei prossimi cinque anni determineranno la scelta, da parte del turista, della destinazione turistica sostenibile.
a??Il turista dei prossimi cinque anni a?? ha sottolineato sintetizzando il suo intervento a?? sarA? sempre piA? attento alla salubritA? dell’ambiente delle destinazioni che sceglierA? come meta del proprio viaggio, alla qualitA? dei cibi, dell’aria, del mare, dell’acqua. Ma soprattutto alla qualitA? dell’ospitalitA?, alla veridicitA? dei luoghi e delle persone, all’unicitA? delle esperienze ed al livello di sicurezza in cui potrA? viverle.a??
Il vice presidente del Consiglio Regionale di Limousine, GA?rard Vandenbroucke, presente all’incontro, ha assicurato che le raccomandazioni evidenziate e i suggerimenti emersi nel corso del meeting saranno portate nelle opportune sedi politiche della Commissione Europea, come per altro assicurato anche dal Commissario della DG Agricoltura, Lovisa LilliehA?A?k, presente nella prima giornata dei lavori.
Il progetto Robinwood ha permesso a destinazioni turistiche, diverse tra di loro, di potersi confrontare e di poter condividere esperienze e problematiche. Finlandia, Romania e Francia sono state le nazioni partner del progetto con l’Italia, rappresentata dalla Calabria attraverso la Provincia di Cosenza in qualitA? di capofila con il Parco Nazionale della Sila e il Comune di Reggio Calabria con il Parco Nazionale della??Aspromonte.
Il progetto, per i lusinghieri successi ottenuti, si candida ad avere un seguito, anche in vista delle prossime programmazioni regionali, soprattutto con la??intento di dare seguito alla rete degli stakeholders, istituzionali e privati, implementata da Destination Mountain.

Commenti