Le nostre raccomandazioni all’UE sul turismo natura

Il 27 marzo scorso Massimiliano Capalbo, amministratore di Orme nel Parco, ha partecipato in qualitA� di esperto, per conto della Regione Calabria, alla tavola rotonda dal titolo: a�?Turismo nelle aree forestali: verso le nuove prospettive di valorizzazione delle zone rurali europeea�? tenutasi a Limoges, in Francia.

L’incontro, organizzato nell’ambito del progetto Robinwood Plus di cui Orme nel Parco A? lo stakeholder principale per la Calabria, ha avuto lo scopo di discutere e raccogliere i suggerimenti e le raccomandazioni, da fornire alla Commissione Europea, sul turismo sostenibile e praticabile nelle aree forestali.
Alla tavola rotonda hanno preso parte, oltre a Massimiliano Capalbo: Giuseppe Maggiolo, in qualitA� di Presidente del Parco Regionale dell’Aveto in Liguria; Laura Canale, Responsabile degli Affari dell’Unione Europea e dell’UnitA� delle Relazioni Internazionali per conto della Regione Liguria; Myriam Vandenbossche, Direttrice Aggiunta del Centro Regionale del Turismo della regione di Limousin; Gabriella Fittante, in qualitA� di Capofila del progetto Destination Mountain per la Provincia di Cosenza; Ari Meriruoko Senior Advisor del Metsahallitus Natural Heritage Services di Kainuu in Finlandia; IldikA? Miklossy, in qualitA� di Capofila del progetto di Robinwood Plus per il Consiglio Regionale di Harghita in Romania; Roberta Casapietra, dell’Agenzia Regionale per l’Energia della Liguria; Nicola MayerA� in qualitA� di Capofila del Progetto Robinwood Plus per la Regione Calabria.
Massimiliano Capalbo ha tenuto una relazione sullo stato dell’arte del turismo post-moderno, ponendo l’accento sulle parole chiave che nei prossimi cinque anni determineranno la scelta, da parte del turista, della destinazione turistica sostenibile.
a�?Il turista dei prossimi cinque anni a�� ha sottolineato sintetizzando il suo intervento a�� sarA� sempre piA? attento alla salubritA� dell’ambiente delle destinazioni che sceglierA� come meta del proprio viaggio, alla qualitA� dei cibi, dell’aria, del mare, dell’acqua. Ma soprattutto alla qualitA� dell’ospitalitA�, alla veridicitA� dei luoghi e delle persone, all’unicitA� delle esperienze ed al livello di sicurezza in cui potrA� viverle.a�?
Il vice presidente del Consiglio Regionale di Limousine, GA�rard Vandenbroucke, presente all’incontro, ha assicurato che le raccomandazioni evidenziate e i suggerimenti emersi nel corso del meeting saranno portate nelle opportune sedi politiche della Commissione Europea, come per altro assicurato anche dal Commissario della DG Agricoltura, Lovisa LilliehA�A�k, presente nella prima giornata dei lavori.
Il progetto Robinwood ha permesso a destinazioni turistiche, diverse tra di loro, di potersi confrontare e di poter condividere esperienze e problematiche. Finlandia, Romania e Francia sono state le nazioni partner del progetto con l’Italia, rappresentata dalla Calabria attraverso la Provincia di Cosenza in qualitA� di capofila con il Parco Nazionale della Sila e il Comune di Reggio Calabria con il Parco Nazionale della��Aspromonte.
Il progetto, per i lusinghieri successi ottenuti, si candida ad avere un seguito, anche in vista delle prossime programmazioni regionali, soprattutto con la��intento di dare seguito alla rete degli stakeholders, istituzionali e privati, implementata da Destination Mountain.

Commenti